fbpx
4 consigli pratici ed efficaci su come generare risparmio veloce risparmio sulle bollette

4 consigli pratici ed efficaci su come generare risparmio veloce risparmio sulle bollette

consigli risparmiare energia soldiQuando arriva l’estate…il mare, la spiaggia, la montagna e il caldo tremendo ci aspettano, a chi non piacerebbe essere sdraiato nella poltrona in foto con tanto di aria condizionata puntata in faccia?

Sicuramente ti sarà capitato anche a te, solamente che poi hai dovuto fare i conti con le bollette, sempre più salate, che ti sei ritrovato a ricevere.

“Quando ero bambino avevo paura del buio, adesso ho paura della luce”.

Ma per tua fortuna stai per conoscere i 4 consigli che ti permetteranno di fare un passo avanti e di conseguenza risparmiare sulle tue bollette

L’estate cela dietro di se due amici e due nemici, ovvero vento e ombra, quando ci sono, da una parte, caldo e umidità dall’altra, basta trovare la giusta strategia e potrai dire addio sia al caro bolletta, sia ai sensi di colpa legati ad esso.

Infatti oggi la prima cosa che facciamo, quando arriva il caldo è accendere subito i condizionatori, impostarli a 15°C e buonanotte.

Intanto il contatore gira e rigira e a breve ti farà girare anche qualcosa a te!

Qui ci tengo a darti subito un primo consiglio su come utilizzare il condizionatore, anche se la migliore soluzione sarebbe sostituirli con i ventilatori, in quanto consumano molto meno.

Un climatizzatore, in media, assorbe una potenza di circa 700 watt (W), cioè consuma in un’ora 700 wattora/h (W/h).

Per un ventilatore, il consumo orario scende ad appena 50 watt/h, 14 volte di meno rispetto all’aria condizionata!

Ma se proprio non ne puoi fare a meno ti consiglio di applicare questa piccola formula che ti servirà per scegliere la migliore temperatura da impostare senza incorrere in consumi fuori di testa e/o malattie:

T° esterna : 2 + 10
Es: (40°:2+10°)=30°

Detto questo passiamo a come poter sfruttare al meglio gli “amici” dell’estate, ovvero vento e ombra.

Senza dubbio la cosa fondamentale da fare è aprire le finestre la sera e chiuderle nelle ore più calde: questo ti permetterà di avere una leggera ventilazione per la casa evitando di accendere apparecchiature elettriche.

Di fronte ai nemici ti consiglio di tenere sempre a portato di mano un deumidificatore, oppure impostare il tuo condizionatore in tale modalità, infatti molto spesso il senso di caldo nella stagione estiva è legato all’alta percentuale di umidità.

Cosi facendo riuscirà a sbarazzartene e a tenere sotto controllo i consumi energetici.

Altro fattore importante per sconfiggere il caldo e il caro bollette è la sostituzione delle lampade a incandescenza con quelle di ultima generazione, ovvero i LED che oltre a consumare di meno per avere la stessa intensità di luce non riscaldano l’ambiente illuminato.

Se ancora non hai approfondito questo mondo, ho dedicato un articolo proprio sui led.

Questi sono i consigli più pratici che mi sento di darti, ce ne sarebbero altri come una riqualificazione energetica della casa andando a migliorare l’isolamento o la revisione degli elettrodomestici con quelli a basso consumo, ma ne parleremo in un altro momento.

Sicuramente sono cose che già sapevi, ma molto spesso proprio perché sappiamo dimentichiamo di mettere in pratica.

Fammi sapere se questi consigli ti sono stati utili per risparmiare qualche euri.

Se hai bisogno di maggiori informazioni scrivimi a info@giovanniriccobono.it

Insieme si può,

Giovanni.

Comments

comments

Lascia un commento