fbpx
21 Luglio 2024
aumenti luce e gas

Da ieri rimbalza su tutti i giornali, tele-giornali, social e quant’altro la notizia dell’ennesimo aumento luce e gas, definita l’ennesima “stangata” a danno dei consumatori di energia elettrica e gas.

A darne la notizia ufficiale è l’ARERA che puntualmente pubblica i prezzi relativi al quarto trimestre del 2020.

Cosa significa questo?

Leggendo i titoli di diverse testate giornalistiche sembrerebbe che a partire da Dicembre i consumatori dovranno richiedere dei finanziamenti per far fronte alle proprie bollette a causa degli imminenti aumenti luce e gas.

Ho voluto approfondire questo argomento delicato per poter vedere più da vicino come stanno le cose ed evitare di perdersi nella mala informazione che potrebbe portare anche a spiacevoli situazioni.

Difatti quando si parla di aumenti luce e gas c’è sempre chi è pronto a scendere in campo con le sue mega-offerte imperdibili, ma sappiamo benissimo che poi non sarà cosi.

Trimestralmente, l’ARERA, nonché l’autorità per l’energia elettrica e gas, pubblica gli aggiornamenti dei prezzi che riguardo sia la materia prima, quindi luce o gas, che il resto dei cosiddetti costi fissi (trasporto, oneri, ecc.).

I titoli, a mio avviso allarmistici, stanno rimbalzando in rete sottolineano l’aumento record che ci sarà per le bollette luce e gas.

Ma realmente c’è da preoccuparsi?

Prima di entrare nello specifico, vediamo ciò che pubblica l’ARERA nel suo comunicato.

“Dopo i forti ribassi del secondo trimestre 2020 (-18,3% l’elettricità e -13,5% il gas), continuati anche nel terzo trimestre per il gas (-6,7%), con un leggero rialzo per l’elettricità (+3,3%), con il rafforzamento della ripresa delle attività economiche e dei consumi arriva il ‘rimbalzo’ per i prezzi dell’energia che tornano su livelli vicini a quelli pre-Covid.

Per la famiglia tipo (2700kWh annui) ancora in regime di tutela la forte crescita delle quotazioni nei mercati all’ingrosso porta ad un rialzo per la bolletta dell’elettricità del +15,6% e per la bolletta gas del +11,4%!”

Questo in sintemi ciò che viene comunicato.

Ma chi è coinvolto in questi aumenti luce e gas?

Altra delucidazione che non viene data in modo chiaro sono i destinatari di questi aumenti.

Difatti non tutti i consumatori di energia elettrica e gas subiranno questi aumenti, ma solamente coloro che si trovano ancora in regime di tutela, ovvero “mercato tutelato”.

Tuttavia, la matematica non è un’opinione e bisogna fare i conti con tre fattori fondamentali che portano ad un aumento inevitabile dei prezzi luce e gas in questo quarto trimestre.
  1. L’aumento record che tanto si cimenta è in relazione ai prezzi del terzo trimestre (Luglio-Agosto-Settembre);
  2. Il fattore stagionalità influisce nel fomentare il record;
  3. La ripresa dei consumi successivamente al lock-down;

Difatti non è la prima volta che giunti all’ultimo trimestre dell’anno si registrano degli aumenti, in più se teniamo conto che a causa del covid19 i prezzi hanno toccato il minimo storico è fisiologico che con la ripresa dei consumi, e quindi aumento della domanda, aumenti anche l’offerta.

Basta fare una ricerca su google per vedere subito cosa è stato scritto negli ultimi anni a riguardo.

Quindi facendo due conti, evitando allarmismi e tirando le somme, complessivamente, rispetto ai trimestri precedenti, abbiamo un rincaro dello +0,6% per la luce e una diminuzione di -8,8% del gas!

Perché questo numero?

2° trimestre: -18,3% energia elettrica e -13,5% gas;

3° trimestre: +3,3% energia elettrica e – -6,7% gas;       

4° trimestre: +15,6% energia elettrica e +11,4% gas.

+15,6+3,3-18,3=0,6%

+11,4-13,5-6,7=-8,8%.

Quindi è vero che nel quarto trimestre ci sarà un aumento, ma non sarà cosi considerevole come sembrerebbe leggendo i titoli, ma sarebbe solamente “un ritorno alle origini” pre-covid.

Non fermarti ai titoli sensazionali, approfondisci sempre gli argomenti e se non riesci da solo ma vorresti capirci meglio sappi che io ti posso essere di aiuto.

Puoi scrivermi attraverso la sezione contatti e sarò pronto a rispondere alle tue perplessità! Avrai anche modo di prenotare la tua consulenza gratuita e poter capire realmente come stanno le cose per te e per le tue bollette!

Prenota la tua consulenza gratuita cliccando qui

Think big(pensa in grande), insieme si può,

Giovanni.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *