Chi sono

La convivenza con la realtà e la giusta visione di essa porta alla serenità e alla scoperta di nuove opportunità.
Oggi, i consumatori di energia elettrica e gas, hanno perso la serenità e la tutela caratteristiche che prima erano garantite, vedendo molto spesso i loro diritti calpestati.
Per molti la visione del mercato libero risulta essere contorta e non in linea con la realtà.
La mia mission è quella di portare a conoscenza il reale funzionamento del mercato libero, quindi la reale visione, facendo ritrovare loro serenità e la tutela.”

chi è giovanni riccobono

Ma chi è?

E’ la domanda che si pone chiunque quando entra in  contatto con qualcuno, è normale, è fisiologico!

 All’interno di questa pagina avrai modo di  scoprire chi sono, cosa faccio e come posso  esserti di aiuto!

Mi piace definirmi un “Energy Problem Solver“, ovvero un risolutore di problemi energetici!

Dal 2012 ho intrapreso il percorso di consulente energetico e grazie alle sinergie che ho sviluppato sono riuscito a limare sempre più il percorso professionale, dando vita alla Tutela Energetica.

Fin da giovane ho sempre sentito dentro di me un’energia, una forza interiore interiore di aiutare il prossimo, ed è per questo che ormai da ben 10 anni dedico quel poco del mio tempo libero nel sociale!

Leggendo tra vari libri di formazione, ho scoperto che questa forza interiore viene definitiva “Ikigai”, un termine giapponese che, tradotto in italiano, significa appunto “qualcosa per cui vivere” o “una ragione per esistere”. Un ikigai è essenzialmente un motivo per alzarsi la mattina.

A tal proposito se ciò può tornarti utile ti consiglio di leggere proprio il libro “Ikigai”, puoi trovarlo tranquillamente online o nelle librerie della tua città!

Tornando alla mia storia: Ma come sono arrivato ad essere un punto di riferimento nel mio settore?

Finito gli studi ho voluto cercare qualcosa che mi desse la possibilità di mettermi a disposizione per gli altri, ho deciso cosi di intraprendere il campo del sociale i cittadini.

Ricordo ancora la prima esperienza come volontario barelliere in un associazione che offriva servizi assistenziali. Due anni bellissimi, dove ho conosciuto due facce della medaglia inerenti alle persone che ruotano intorno a questo settore: quello che lo fanno per passione e quelle che lo fanno per business. Dopo due bellissimi anni decisi che comunque quel settore non faceva al caso mio.

Dopo qualche anno, grazie alla segnalazione di una persona, oggi amica, colsi l’occasione per vivere l’esperienza come volontario in Servizio Civile, non sapevo minimamente cos’era, ma quando il destino vuole che le cose vadano cosi c’è poco da fare. Feci un’esperienza straordinaria all’A.I.S.M.(Associazione Italiana Sclerosi Multipla), una di quelle esperienze che ti cambia la vita, spesso sembra una di quelle frasi fatte ma credetemi non è cosi, vi dico solo che una persona che ho conosciuto in questa esperienza è stato il mio testimone di nozze.

In quegli anni sentì parlare molto di energie rinnovabili, erano i cosi detti “anni d’oro del fotovoltaico” lo Stato ti riconosceva dei soldi per 20 anni a chi installava il fotovoltaico. Ci fu un boom e anche io mi avvicinai.

E cosi nel 2012 comincio il mio percorso professionale nel settore dell’energia, occupando anche di tematiche ambientali, che avevo preso a cuore, rimasi subito affascinato dal grande potenziale di questo settore e decisi immediatamente di perfezionarmi frequentando corsi formativi e leggendo molti testi sul settore.

Da li a poco il continuo attivismo nel movimento “Green” mi vide impegnato nella sensibilizzazione ed educazione ambientale delle nuove e meno nuove generazioni; organizzando eventi e convegni, non sono mancati i riconoscimenti pubblici su giornali e interviste tv, che mi hanno portato, grazie alla collaborazione con l’Associazione A.N.T.E.R. (Associazione Nazionale Tutela Energie Rinnovabili) a presenziare al Senato della Repubblica per i riconoscimenti dell’impegno associativo nella divulgazione di buone pratiche ambientali.

Nel 2015, affascinato dalle grandi potenzialità del web, decisi di fondare il mio blog personale, per informare, consumatori come te, di quelle che sono le problematiche nel settore energetico, nasce cosi “Il Blog per la tutela energetica”.

Un insieme di analisi che riesce a farti risparmiare, ad essere tutelato!

Per approfondimenti ti consiglio di dare un’occhiata al mio libro “Sinergie per la tua fornitura – consigli pratici ed efficaci per le tue bollette!Sinergie per la tua fornitura

Tenendo conto che le informazioni ad oggi riguardo il settore dell’energia sono talmente tante e per lo più confuse ho deciso anche di metterle per iscritto in un libro, in modo da poter permettere ai consumatori di poter approfondire ancora meglio!

Se vuoi ricevere la mia consulenza per risolvere un problema o semplicemente per ottimizzare i tuoi costi, io avrò il piacere di aiutarti.”

Leggi ORA per scoprire come posso aiutarti.

Insieme si può,

Giovanni.

4 commenti su “Chi sono”

  • Avatar ivan nasi ha detto:

    Buongiorno, ho cambiato adesso da eon energia
    ad altro fornitore e mi hanno addebitato 180 euro
    di oneri di gestione documentale,
    perchè dicono che ho sottoscritto un contratto con 2 anni
    a prezzo fisso con sconto di 9 euro al mese, e se recedo
    prima mi applicano questi 180 euro. E’ normale? Come posso fare?

    • Buongiorno Ivan, quando si sottoscrive un contratto bisogna comprendere bene quello che si sta sottoscrivendo e soprattutto essere consapevoli cosa può succedere in caso di recesso!

      Se questa clausole è prevista da contratto, e tu l’hai accettata con la firma, purtroppo non c’è nulla da poter fare in quanto non è in contrasto con le normative vigenti nel settore!

      Più che altro l’aiuto che ti posso dare è quello di non trovarti più in situazioni come questa, affidando la gestione delle tue utenze ad un professionista, cosi facendo avrai sempre la garanzia di stare pagando il giusto e non dovrai più preoccuparti di spulciare offerte e o altro!

      Se vuoi capirne di più scrivimi a supporto@giovanniriccobono.it indicandomi anche un recapito di telefono e sarai ricontattata entro 48 ore!

      Un saluto!

  • Avatar remo ziantoni ha detto:

    direi avere informazione come procedere per un ricorso.
    Grazie Distinti saluti
    Remo Ziantoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.